Skip to Content

Direct Line perdona il primo incidente con Bonus Protetto

“Sbagliare può succedere a tutti” cantava Raffaella Carrà negli anni ’70. “Se quel che è fatto è fatto, io però chiedo scusa” rispondeva a suon di musica Tiziano Ferro trent’anni dopo. 
Anche alla guida della propria auto si possono commettere errori e una minima disattenzione può mettere a repentaglio anni e anni di esemplare carriera di guidatori. 
In un attimo si perdono due classi di merito e si vede lievitare il costo della polizza. 
 
Se ottenere il perdono richiede tanti affannosi sforzi, perdonare è forse ancora più difficile e soprattutto non è cosa da tutti. Direct Line, invece, ha deciso di offrire una seconda chance ai propri assicurati prima di decretare il MALUS in caso di incidente con colpa. Come? Offrendo la clausola Bonus Protetto, una sorta di "perdono" in caso di primo sinistro con colpa dopo una condotta esemplare. Inserendo nel contratto di assicurazione questa garanzia, se non si sono verificati altri sinistri nel periodo di osservazione, i buoni guidatori potranno mantenere la stessa classe di merito della compagnia anche in caso di sinistro e potranno rinnovare l’assicurazione senza aumenti dovuti all’incidente.
 
Con Direct Line, fino al 30 giugno, si può essere perdonati a partire da 24€ all’anno. È sufficiente fare un preventivo su www.directline.it e aggiungere la clausola Bonus Protetto. I buoni guidatori potranno così dormire sonni tranquilli.
 
Direct Line, sempre attenta ai temi di sicurezza stradale, ritiene tuttavia fondamentale ricordare quanto sia importante l’attenzione al volante della propria auto. Nonostante la clausola Bonus protetto, è necessario essere sempre concentrati e mantenere una guida attenta e responsabile.
Torna su