Skip to Content

Direct Line prima del salone del mobile

Gli italiani possono rinunciare a tutto, tranne che alla propria amata auto, facendo soprattutto attenzione a quei piccoli dettagli che la rendono ancora più accogliente e unica.

Il Centro Studi e Documentazione Direct Line ha effettuato un sondaggio fra automobilisti del Bel Paese e ha scoperto che:

  • Il 23% degli italiani ama personalizzare l’auto con qualche dettaglio, ma senza esagerare.
  • L’11% sostiene che l’auto rispecchia la propria personalità e per questo la impreziosisce con diversi accessori: dagli adesivi ai ciondoli, fino ai coprisedili e ai tappetini.
  • Il 5% (gli entusiasti) considera l’auto un po’ come una seconda casa, con tutto il necessario a portata di mano per qualsiasi occasione: oltre a cuscini e coperte, non mancano mai

un cambio di vestiti e di scarpe. Analizzando i dati per genere, non sorprende scoprire che le più inclini a questa pratica siano le donne: è infatti il 7% a dichiarare di ricorrervi, distaccando di 5 punti percentuali gli uomini (2%).

Per approfondire, vai al Comunicato Stampa.

Torna su